Gioiosa Jonica (RC): giovedì 5 e venerdì 6 settembre gli eventi finali di Filmuzik

Facebooktwitterlinkedin

Giovedì 5 settembre alle 22.00 al Palazzo Amaduri di Gioiosa Ionica, nell’ambito del festival FilMuzik, organizzato dall’associazione Bird Production, si terrà una proiezione speciale del film Tornare indietro, regia di Renzo Badolisani. Il film racconta uno spaccato della realtà della Locride, tra la fine degli anni ’60 l’inizio degli anni ’70, attraverso la storia di un ragazzo torinese che con la famiglia si trasferisce per un po’ di tempo in Calabria. Da adulto tornerà a “rimettere a posto” alcune esperienze vissute da ragazzo. Il film sarà preceduto dalla proiezione di un documentario, dello stesso Renzo Badolisani, dal titolo Koras Placa. “Ho visitato per la prima volta Placanica in occasione dei sopralluoghi del mio film Tornare indietro. Era il Venerdì Santo verso l’ora del vespro. Rimasi colpito vivamente – dice Badolisani –. Ho conosciuto poi il sindaco e altre persone della giunta comunale, con le quali sono rimasto in contatto, con l’intenzione di fare qualcosa insieme. Si è presentata una piccola occasione per cominciare, collegata ad un’iniziativa musicale estiva. Sul tema della musica e della danza, abbiamo provato ad imbastire un piccolo ritratto del paese e della sua gente”. 

Il regista, che da qualche anno vive negli Stati Uniti, ha scritto una nuova sceneggiatura e si propone di tornare a girare un film in Calabria quanto prima, cercando però questa volta di raccontare la Calabria di oggi È di farlo in chiave di commedia, con l’idea di fare un film insieme alla popolazione, insieme alle persone che si raccontano nel film stesso. Si intitola provvisoriamente Love Colors – I Colori dell’amore. Venerdì 6 settembre serata finale del FilMuzik Arts Festival. Alle 21.00, in collaborazione con Eurokom ed EDIC Calabria&Europa, focus sui fondi europei per la cultura – nuove opportunità per gli artisti della Locride. Se ne parlerà con Alessandra Tuzza, operatrice dell’EDIC Calabria&Europa di Gioiosa Ionica, e Marzia Santone, del Mibact, esperta del Programma Europa Creativa. Si punta a fornire ai cittadini, alle istituzioni locali e agli artisti un’occasione di formazione, una disamina dei fondi votati per la cultura a livello nazionale ed europeo nell’anno europeo del Patrimonio culturale, con la possibilità di confronto con gli esperti del settore.

A seguire proiezione del cortometraggio T***O di Enzo Niutta, musicato da Claudio Cojaniz. Alle 22.00, in prima assoluta, il film EurOpen People di Alberto Gatto. EurOpen People è il tour del regista Alberto Gatto (autore del corto Mer rouge, che tratta il tema dell’immigrazione sui barconi dei disperati in fuga dalla fame e dalla guerra) e dei Marvanza, con la loro musica accattivante e i testi che sanno anche essere di denuncia: un minibus pieno zeppo di scatoloni e zero comfort ma alimentato dai combustibili dell’entusiasmo giovanile e del linguaggio universale della musica. In un tour de force di una decina di giorni nel vecchio continente, la scoperta di un’Europa senza frontiere in cui le diversità diventano risorse. Un documentario divertente e appassionante con momenti di vita quotidiana che sono tutt’uno con gli spettacoli. La Calabria, quella positiva, da esportazione. In caso di pioggia le proiezioni avranno luogo nella sala interna di Palazzo Amaduri. Ingresso libero. (Fonte: comunicato stampa)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

avatar
  Subscribe  
Notify of