Gioiosa Jonica (RC): lunedì il live di beneficenza “Artisti uniti per la ricerca”

Facebooktwitterlinkedin

Istituzioni, associazioni, artisti della Locride accomunati per la raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro. Per contribuire a raggiungere l’obbiettivo, lunedì 23 dicembre alle ore 21:30 oltre venti artisti tra musicisti e cantanti saliranno sul palco del Teatro Gioiosa di piazza Vittorio Veneto a Gioiosa Jonica. Promotori dell’iniziativa l’amministrazione comunale di Gioiosa Ionica, il Lions Club Roccella e il responsabile dell’associazione Angela Serra sezione Locride, con sede presso l’ex ospedale e oggi sede dell’Asp di Siderno dottor Attilio Gennaro. Il progetto Artisti Uniti per la Ricerca nasce circa un anno e mezzo fa, in corrispondenza dell’apertura della sede Locridea dell’Associazione Angela Serra per la Ricerca sul Cancro a Siderno. “La manifestazione – afferma il dottor Attilio Gennaro – di lunedì sera è il modo con cui gli “artisti” della Locride vogliono dare il loro contributo a questa nobile causa: la lotta ai Tumori. Così dalla penna di Paolo Sofia e dalle musiche e voci di tutti i musicisti della Locride, nasce il brano Ora c’è, che racconta la storia di una persona “sola” che sta affrontando un periodo di sofferenza. Poi, un giorno, riceve la visita di un uomo forte e sicuro, che l’accompagna per far vedere che non è sola come pensava, ma attorniata da persone che “ci sono”. Alla fine della passeggiata non rimarrà nemmeno un brutto ricordo del difficile periodo. Il ritornello è un inno alla vita. L’unione dei musicisti vuole portare un messaggio di Unione per la comunità della Locride, dimostrando che unendosi tutti insieme si possono realizzare grandi sogni. Il brano Ora c’é – conclude il dottor Gennaro – è stato prodotto ed è acquistabile dalle principali piattaforme, I-Tunes, Spotyfi, Deezer, Amazon ad un prezzo di 1,50 euro, il ricavato andrà devoluto all’Associazione Angela Serra per la Ricerca sul Cancro (sezione Locride). La dott.ssa Angela Serra, originaria della provincia di Lecce ma con lavoro presso il Policlinico di Modena, muore a soli 29 anni per un tumore il 2 Giugno 1986. Alcuni amici e colleghi del giovane medico, decidono, per onorare la sua memoria, di fondare un’associazione senza fini di lucro per offrire un contributo alla lotta contro i tumori. Lunedì sera sarà anche l’occasione per parlare del nuovo servizio ambulatoriale di Estetica Oncologica Cure me beautiful, dello sportello che l’associazione ha aperto lo scorso agosto e al quale chi è stato colpito da uno dei mali più diffusi del secolo, può rivolgersi per consigli e servizi. I volontari dell’ Angela Serra di Siderno si prendono cura di chi sta vivendo un momento così difficile e travagliato della propria vita, affrontando i tanti problemi estetici che la chemioterapia comporta. Il progetto include, ad esempio, la fornitura gratuita di parrucche e foulard copricapo per le donne che affrontano le cure chemio e radioterapiche.“Contribuire a favore di una raccolta fondi – afferma il presidente del Lions Club Roccella Jonica dottor Domenico Leonardo – per la ricerca è una causa che il nostro Club ha sempre abbracciato. Rendersi utili agli altri è lo scopo di ogni componente. Il nostro impegno e We-Serve ovvero Noi Serviamo. Nel senso che chi ha lo spirito del Lions, si mette al servizio degli altri”. Dallo spettacolo che sarà realizzato dagli artisti di Artisti Uniti per la Ricerca verrà rilanciato l’impegno della Locride a favore della ricerca. Tutto sarà realizzato a titolo gratuito e lo stesso teatro è stato messo a disposizione dal gestore della struttura Domenico Pantano. Le istituzioni saranno rappresentate dagli amministratori. A condurre la serata Michele Macrì.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

avatar
  Subscribe  
Notify of