Milano: oggi si svolgerà la “Fermati Otello Cup”, il torneo di calcio contro la violenza di genere

Facebooktwitterlinkedin

fermatiotelloTorna per il secondo anno la Fermati Otello Cup, il torneo di calcio a 7 maschile e femminile contro la violenza di genere. L’iniziativa avrà luogo oggi, sabato 26 settembre, a partire dalle ore 13, al Centro Sportivo Vismara in Via dei Missaglia 117 a Milano. Il torneo è stato organizzato dall’associazione di volontariato Fermati Otello con il patrocinio del Comune di Milano, di Regione Lombardia e del comitato Regionale Lombardia della Lega nazionale dei dilettanti.L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare il maggior numero di persone contro la violenza di genere e anche quest’anno hanno aderito all’appello dell’associazione in tanti. Sul campo, infatti, si sfideranno 16 squadre in rappresentanza del mondo dell’associazionismo, delle forze dell’ordine e delle istituzioni. Nella competizione maschile si confronteranno 12 squadre: Arma dei Carabinieri, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Ferrovie dello Stato, Libera dalle Mafie, Quasimodo 21, formazione dei profughi sub sahariani, Consiglio comunale di Milano, Lega delle cooperative, Bain and Company, società di consulenza finanziaria, il Rotaract Club Milano Duomo FC, squadra del Rotary Club Milano Duomo, l’associazione SVS Donna aiuta donna e Uisp – Unione Italiana Sport per tutti.

Sul campo femminile la sfida sarà tra 4 squadre: la selezione delle parlamentari italiane, US Acli, Fermati Otello e Groupon, main sponsor dell’iniziativa. Ad arbitrare le partite saranno le donne dell’AIA, L’associazione Italiana Arbitri.  “Anche quest’anno abbiamo raccolto tante adesioni per la Fermati Otello Cup, segno di un impegno sempre più diffuso contro la violenza di genere. L’obiettivo di questa iniziativa – spiega Angelica Vasile, presidente dell’associazione Fermati Otello – è quello di far incontrare il maggior numero di persone in un percorso comune di prevenzione e di contrasto alla violenza perché diventi un patrimonio di tutti, anche di quanti non se ne occupano in prima persona”. “Siamo orgogliosi di sostenere anche quest’anno, con forza e convinzione, questo progetto – dichiara Chiara Bisconti – assessore allo Sport, Benessere, Tempo Libero e Qualità della Vita ”che ha il grande merito di investire lo sport di una grande responsabilità: dare visibilità a troppe invisibili violenze quotidiane. Lo sport è un formidabile strumento per educare, soprattutto i giovanissimi, verso una nuova sensibilità. È un compito che spetta a ciascuno, ed è una partita che il Comune di Milano vuole giocare in prima persona perché ancora oggi, proprio nello sport, la violenza di genere passa attraverso discriminazioni, regolamenti antichi, abitudini superate” conclude Bisconti.

“Per la seconda volta la rappresentanza calcistica delle parlamentari partecipa a questa iniziativa – dichiara Lia Quartapelle, deputata e capitano della squadra –perché il messaggio che vogliamo dare è quello di un impegno quotidiano contro la violenza di genere, sul quale occorre sempre tenere alta l’attenzione”. “Un modo nuovo e originale per parlare di un fenomeno purtroppo sempre così presente nella vita quotidiana di molte donne, e che contribuisce a promuovere anche l’iniziativa di sensibilizzazione per le Scuole cui tengo particolarmente” dichiara Francesca Zajczyk, Delegata del Sindaco alle Pari Opportunità. L’iniziativa, infatti, servirà a raccogliere fondi per sostenere Ti amo se ti rispetto, il progetto di prevenzione alla violenza di genere realizzato quest’anno in tre scuole superiori milanesi. La manifestazione inizierà alle 13 con il calcio d’inizio dei City Angels e terminerà alle 19 con la premiazione delle squadre vincitrici. L’iniziativa è realizzata grazie al contributo di Groupon principale sponsor dell’evento e della Usip, sponsor tecnico della Fermati Otello Cup.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

avatar
  Subscribe  
Notify of