“Non è uno scherzo”, presentato il cortometraggio sul Bullismo

Facebooktwitterlinkedin

corto_noneunoscherzo-18

Il pensiero di Frank Tognetti (audio sotto)

 

Mercoledì 10 maggio, presso il Teatro “Verdi” di Corsico (MI), si è svolto un incontro molto partecipato, sul tema del Bullismo. Per l’occasione è stato presentato il cortometraggio Non è uno scherzo. Il video è stato realizzato dall’associazione di promozione sociale “Valeria”.

Sceneggiatura a cura di Elisabetta Pirro, regia di Davide Enrico Agosta, con la collaborazione di Luciano Peritore e Domenico Zingaro.

Hanno preso parte l’avvocato Paolo Pio (Ass. Valeria), la dott.ssa Silvia Poletti (pedagogista e consulente del corto), Elisabetta Pirro, il dirigente scolastico dell’Istituto “Galilei”, dott, Manfredo Tortoreto.

Significativa attenzione all’evento e al fenomeno, da parte dell’amministrazione comunale di Corsico, rappresentata dalla vicesindaca Silvia Scurati e dall’assessore ai Giovani, Amos Benatti.

E’ necessario fare squadra – ha dichiarato la Scurati – contro fenomeni come quello del bullismo. Intensificheremo, quindi, la collaborazione con gli operatori scolastici. Inoltre, l’amministrazione ha già messo in campo azioni di controllo davanti alle scuole, grazie all’Associazione dei Carabinieri in pensione; un modo di fare sentire più sicuri i ragazzi”.

pedretti_corto-4Particolarmente soddisfatto della massiccia partecipazione, il dirigiente Manfredo Tortoreto che, con la passione che lo contraddistingue, si è soffermato su alcuni aspetti del fenomeno e di quanto la scuola fa e farà in merito.

Il nostro Istituto – ha dichiarato Tortoreto –  ha programmato  molte azioni allo scopo di creare la cultura del rispetto e della formazione di una identità responsabile. I nostri ragazzi devono crescere in un ambiente accogliente e sereno dove possano esprimere tutte le loro potenzialità affettive e intellettive. Il coro, la squadra di rugby, l’orchestra, la pallavolo e molte attività diurne sono indirizzate a questo scopo. Il programma anti bullismo del nostro Istituto si arricchirà di altri interventi che coinvolgeranno direttamente i ragazzi  per esempio con inchieste, sondaggi, ricerche ma anche con la creazione di poster, slogan,  adesivi, manifesti”.

A moderare la serata e i numerosi interventi dei genitori presenti, è stata la professoressa Patrizia Errante, la diretta responsabile e curatrice degli eventi dell’Istituto Galilei.

Salva

Salva

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

avatar
  Subscribe  
Notify of