Presenze: “I fantasmi del mare”, ne parla la poetessa Antonella Iaschi

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

I migranti, gli stranieri, queste giovani vite che scappano dalla morte e approdano sulle nostre coste. Li accogliamo ma non sempre li includiamo. L’esperienza della poetessa e scrittrice, Antonella Iaschi, ci dimostra come, dal basso, possa nascere un’azione di autentica inclusione.

In questa audio – intervista, la Iaschi ci parla del progetto: Presenze: I Fantasmi del mare.

244 Visite totali, 0 visite odierne

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz