Siderno (RC): Sabato 2 dicembre alla libreria Mondadori la presentazione del romanzo “Tre volte” di Alessia Principe

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

locandina_tre volte (2)Un pomeriggio di festa in montagna. Gli amici, la famiglia, la montagna. E poi Giulia, solo due anni, che sgambetta via, nel bosco. Suo padre Giovanni è distratto, guarda altrove. Quei pochi secondi si trasformeranno in un incubo lungo trent’anni. Perché quel giorno la piccola Giulia Guerra scompare senza lasciare tracce. Intorno a questo avvenimento tragico e crudele ruota la storia di Tre volte (Bookabook ed.), romanzo d’esordio di Alessia Principe. Sabato 2 dicembre, alle ore 18, la libreria Calliope Mondadori di Siderno (RC) ospiterà la presentazione del romanzo della giornalista calabrese Alessia Principe. L’evento è organizzato in collaborazione con il Caffè Letterario Mario La Cava e LocriTeatro. Dialogherà con l’Autrice la giornalista Maria Teresa D’Agostino, reading a cura di Giulia Palmisano (LocriTeatro). Il romanzo ha imboccato una strada non consueta per il mondo letterario. Tre volte sarà pubblicato, con l’anno nuovo, dalla casa editrice milanese Bookabook che da tre anni si è affermata nel panorama editoriale per la formula che propone ai suoi scrittori e lettori: il crowdfunding. I lettori diventano così i primi sostenitori del progetto e solo se il libro susciterà vero interesse verrà editato e distribuito nelle librerie col circuito delle Messaggerie e nei maggiori circuiti online. Tre volte di Alessia Principe ha raggiunto l’obiettivo più importante in soli due mesi di campagna che si concluderà il prossimo 7 gennaio. I lettori attraverso la lettura di un’anteprima, disponibile sul sito, hanno potuto, e possono anche oggi, preordinare il romanzo dal sito online di Bookabook.“Ho iniziato a scrivere Tre volte più di cinque anni fa e ho deciso di scommettere su questa storia fino in fondo, rimettendo ai lettori la decisione se valesse la pena veder nascere Tre volte oppure abbandonarlo in un cassetto. Il risultato è che il cassetto resterà vuoto mentre lo scaffale della libreria no e questo grazie a tante persone che mi hanno supportato e sopportato: la mia famiglia, il mio compagno e la mia collega Maria Teresa D’Agostino, giornalista ed editor, che mi ha affiancato in questa avventura”, spiega l’autrice.  Il romanzo porta la prefazione dello scrittore Gioacchino Criaco, autore del bestseller Anime nere, edito da Rubbettino, da cui è stato tratto l’omonimo film vincitore di nove David di Donatello, e Il saltozoppo per Feltrinelli, che scrive:  “Spero sempre, ogni volta che leggo un nuovo autore, di trovare qualcosa di interessante. Il più delle volte rimango deluso, gli aspiranti sono una miriade, quelli bravi pochissimi. Alessia è stata una sorpresa, senza enfasi: straordinaria. Una complessità dello scrivere e una fluidità della narrazione, notevoli. Una storia moderna che scava in profondità i sentimenti, riuscendo a trasmetterci il sentire più intimo dei suoi personaggi, con delicatezza e anche cinismo. Il caos innescato da un episodio e il lavoro estenuante per ristabilire l’equilibrio”.

“È una storia che mi accompagna da cinque anni ormai – spiega l’autrice ⎼ e parte da una domanda: una persona normale, con una vita tranquilla, rispettosa delle regole, può a un certo punto scegliere di fare una cosa orribile anche solo per disperazione o amore?”.La scomparsa della piccola Giulia resta sullo sfondo per tutto il romanzo, il mistero è un intreccio di ombre, misteri, colpe e rimorsi. C’è Giovanni che cerca disperatamente sua figlia, c’è Luciano, uomo mite ma disperato che sceglie di scendere a compromessi con la sua coscienza e c’è Nanni, un ragazzo fragile ma tenace che combatte contro i suoi limiti e le sue paure. Intorno a loro ruota la figura di Lea, una ragazza in rotta di collisione con la vita. I luoghi descritti nel libro sono quasi tutti frutto di fantasia, tranne uno: “C’è la mia amatissima Sila in Tre volte con le sue montagne e certi scorci, ed è stata una scelta involontaria nel senso che quasi non mi sono accorta mentre scrivevo che stavo disegnando a parole quei panorami». E a proposito dei personaggi: “A volte si fanno delle scelte che ci sembrano di poco conto, peccati veniali che, crediamo, ci verranno perdonati col tempo, e invece poi succede che il destino ci presenta un conto altissimo, che non meritiamo. Basta uno sbaglio, uno solo, per cambiare tutto irrimediabilmente e a volte tentare di rimettere le cose a posto costa ancora più caro”. Ad accompagnare il lancio del romanzo in Rete è stato il booktrailer, prodotto dalla Vpr produzioni&management per la regia di Luigi Simone Veneziano. A prestare la voce al protagonista del libro di Alessia Principe è Pasquale Anselmo, cosentino Doc, attore e doppiatore di razza (sua la voce, tra gli altri, di Nicolas Cage e John Turturro) insignito a dicembre 2016 del premio come miglior doppiatore di serie televisive per Better Call Saul.

****************************************************

Alessia Principe

Alessia Principe

Alessia Principe è una giornalista professionista con una laurea in giurisprudenza chiusa nel cassetto senza rimpianti. Per dodici anni ha lavorato nelle redazioni dei quotidiani calabresi da Edizione della Sera a Calabria Ora al Garantista. Si è occupata soprattutto di spettacolo e costume con brevi incursioni nella cronaca. Scrive di cinema e televisione sul blog dell’Huffington Post. A ottobre 2016 la sua mostra video-fotografica Stati Uniti della Sila è stata esposta alla Galleria nazionale di Cosenza. Tre volte è il suo primo romanzo.

 

Comunicato stampa di Maria Teresa D’Agostino

274

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

Be the First to Comment!

Notify of
avatar
wpDiscuz