“Identità Milano”, il teatro scende in piazza

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

altPrenderà il via lunedì 26 maggio a Milano, per concludersi domenica 1 giugno, un’interessante iniziativa, Il teatro scende in piazza – Identità Milano, volta a trasformare sette luoghi del capoluogo lombardo in altrettanti palcoscenici, così da offrire una settimana di spettacolo idonea a raccontare la città a chi la abita, a chi la vive, a quanti vi sono di passaggio per turismo o lavoro, attraverso la danza, la musica, le azioni sceniche e gli eventi performativi. La realizzazione è di Milano Teatro Scuola Paolo Grassi, con la Direzione Artistica di Massimo Navone e il coordinamento drammaturgico e registico di Giulia Valsecchi, Gabriele Gerets Albanese, Riccardo Mallus, Luca Rodella e Marina Spada, in collaborazione con Milano Scuola di Cinema e Televisione.

I sette luoghi della città che ospitano le Torri Sceniche, progettate per la Mostra Identità Milano da Michele De Lucchi, si trasformeranno in sette isole di spettacolo ideate come luoghi di incontro dei cittadini attorno a eventi che andranno a reinterpretare i temi caratterizzanti della città: dal Futurismo al canto di Alda Merini per Milano, dalle barricate delle Cinque Giornate alla Milano dei bombardamenti, dall’omaggio a Munari e Fontana alla Milano cinematografica di Visconti ed Antonioni, dal carteggio di Paolo Grassi e Giorgio Strehler alle giullarate di Dario Fo e Franca Rame, passando per la visione della Milano di oggi, offerta da giovani autori e danzatori, affiancati da figure ben note al teatro milanese come Giovanna Bozzolo, Paolo Cosenza, Claudio Lobbia e Luciano Mastellari.

Informazioni su spettacoli ed orari: www.fondazionemilano.eu 

www.triennale.org

358 Visite totali, 1 visite odierne

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi