Siderno (RC): a Palazzo Falletti, per “L’Ulisse calabrese” la presentazione del romanzo “Omero al Faro” di Mimmo Rando (Rubbettino)

Facebooktwitterlinkedin

Ci sono Omero, il cantastorie, Ulisse, pazzo d’amore per Nina, Polifemo, il macellaio geloso di Ulisse-Nessuno, Circe, la maga lussuriosa. E, ancora, una galleria di personaggi esilaranti come Pascaliufalignami, le galline con poteri divinatori della ’zza Maria, la scaltra Milia e molti altri. Romanzo giocoso, parodico, rapsodico, popolaresco, Omero al Faro di Mimmo Rando (collana Velvet, Rubbettino) è un viaggio dell’anima. Tutto si svolge al Faro. Il Faro diventa il luogo, scenario unico, centro del mondo, punto di partenza e di approdo. Omero, e in particolare Ulisse, sono il pretesto per una messa in scena corale, in chiave grottesca, talvolta da opera dei pupi, di una realtà volta a rappresentare il recente passato e il presente. Una scrittura densa di commistioni e richiami, la cui scansione temporale, propria delle narrazioni, è superata da improvvise infiorescenze animose. Un fantasioso ed esplosivo pastiche in una lingua che mescola e amalgama dialetto siciliano a idioma nazionale. Martedì 13 agosto, ore 21.00, Palazzo Falletti, a Siderno superiore, nell’ambito della manifestazione L’Ulisse calabrese, presentazione di Omero al faro di Mimmo Rando, in un incontro promosso dagli organizzatori in collaborazione con l’editore Rubbettino e il Caffè letterario Mario La Cava. Dialogheranno con l’Autore la professoressa Beatrice Bumbaca, il direttore editoriale Luigi Franco e la giornalista Maria Teresa D’agostino. Ospite speciale il cantastorie Nino Racco. (Comunicato stampa di Maria Teresa D’Agostino)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Aggiungi commento

avatar
  Subscribe  
Notify of